INAIL SCADENZA 16/05/2014

By Italfisco | Lavoro | 0 Comments

Autoliquidazione 2013/2014: cambiano le scadenze. È stato rinviato al 16 maggio 2014 il termine di scadenza per il pagamento dell’autoliquidazione. Sono posticipati alla stessa data i pagamenti dei premi speciali non soggetti all’autoliquidazione con date di scadenza antecedenti al 16 maggio 2014. I dettagli nell’Istruzione operativa del 23 gennaio 2014, nell’Istruzione operativa del 3 febbraio 2014  e nel Post-it “Assicurazione infortuni: proroga e precisazioni“.

Come versare il premio assicurativo con l’autoliquidazione
. Se sei un datore di lavoro soggetto all’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, anche artigiano senza dipendenti, devi pagare ogni anno il premio mediante l’autoliquidazione: il procedimento che ti consente di determinare e versare direttamente il premio infortuni e malattie professionali, il premio silicosi ed asbestosi nonché il premio speciale artigiani. Sono esclusi, invece, i datori di lavoro tenuti a pagare i “premi speciali unitari”.
Con tale procedimento, inoltre, vengono riscossi dall’Inail anche i contributi associativi per conto delle associazioni di categoria convenzionate.

Le scadenze, i tuoi adempimenti. Entro la data di scadenza, attraverso la procedura Alpi (Autoliquidazione premi Inail) online, dovrai:

  • calcolare il premio anticipato per l’anno in corso (rata), sulla base delle retribuzioni effettive dell’anno precedente (rata) e il conguaglio per l’anno precedente (regolazione)
  • conteggiare il premio di autoliquidazione dato dalla somma algebrica della rata e della regolazione, al netto di eventuali riduzioni contributive
  • pagare il premio di autoliquidazione utiizzando il “Modello di pagamento unificato – F24” o il “Modello di pagamento F24 EP (Enti Pubblici)” in caso di Enti ed Organismi pubblici indicati nelle tabelle A e B allegate alla legge 720/1984

Successivamente dovrai presentare la dichiarazione delle retribuzioni telematica, comprensiva dell’eventuale comunicazione del pagamento in quattro rate (leggi 449/1997 e 144/1999), nonché della domanda di riduzione del premio artigiani (legge 296/2006) in presenza dei requisiti previsti, utilizzando i servizi telematici “Invio dichiarazione salari” o “Alpi online”.

Il pagamento del premio di autoliquidazione deve essere effettuato entro il giorno 16 del mese di scadenza. Se il termine scade di sabato o di giorno festivo il versamento deve essere effettuato il primo giorno lavorativo successivo (art. 18, legge n. 241 del 9 luglio 1997). Inoltre, i pagamenti dei premi e accessori eseguiti con modello di versamento unificato F24 e F24 EP in scadenza tra il 1° ed il 20 di agosto di ogni anno possono essere effettuati entro il giorno 20 agosto senza alcuna maggiorazione (art. 3-quater del decreto legge 16/2012 convertito dalla legge 44/2012).

Gli adempimenti dell’Inail
. L’Istituto invia:

  • la comunicazione del tasso di premio che verrà applicato per l’anno successivo su ogni posizione assicurativa territoriale e i criteri applicati per determinarlo (Modello 20SM “Classificazione e tassazione rischio assicurato”)
  • la documentazione relativa alla dichiarazione delle retribuzioni (Modello 1031 “Modulo per la dichiarazione delle retribuzioni” e relative informazioni)
  • le basi di calcolo con i dati per il conteggio dei premi e degli eventuali contributi associativi per la regolazione del premio e per la rata anticipata (Modulo per la comunicazione delle Basi di calcolo premi e dei contributi associativi)
print